Pericolo diabete: ecco le notizie allarmanti

By on dicembre 10, 2013

Il diabete è una malattia causata da un calo di attività dell’insulina. Oggi si distinguono due tipi di diabete: il diabete di tipo 1, dovuto ad un malfunzionamento del sistema immunitario, ed il diabete di tipo 2, legato al deficit di produzione di insulina.
In 15 anni è aumentata la percentuale di morte causata dal diabete. Questo è l’allarme lanciato dall’Organizzazione mondiale della sanità, secondo cui il diabete è la quarta causa di morte.

diabete
Di recente è stata presentata una relazione per capire la situazione in cui versa l’Italia nei confronti di questa malattia: allo stato attuale la percentuale di malati di diabete sarebbe raddoppiata in soli 10 anni.
Il diabete porta con sé complicanze ed alterazioni, che possono interessare la cute, gli occhi e il sistema immunitario, dal momento che la reazione dei diabetici alle malattie è diversa da quella dei non diabetici.
Questa malattia è capace di apportare problemi, molto più seri, al cuore, ai reni e al sistema nervoso: per questo, i malati che ne soffrono peggiorano la loro generale condizione di salute.
L’Italian Barometer diabetes report ha calcolato che le spese annue di un malato di diabete sono cresciute non a causa del diabete stesso, piuttosto dalle complicanze che esso comporta.
Per questo i medici sensibilizzano tutti i pazienti, dai giovani agli anziani, ad adottare uno stile di vita sano, sia a tavola che durante la giornata.
Per prevenire e curare il diabete, gli specialisti raccomandano di consumare a tavola molte fibre, frutta, verdura e cereali integrali, moderando il consumo di alcool e cibi complessi ricchi di grassi.
Ma, ciò che più preme sottolineare è che la sola corretta nutrizione non basta, poiché bisogna abbinare alla dieta un’attività fisica adeguata: sia per i soggetti diabetici che per quelli non, l’esercizio fisico è importante perché mette in moto l’organismo, aiutandolo a ridurre la limitata tolleranza al glucosio e, al tempo stesso, migliora l’attività svolta dall’insulina.
Inoltre, l’esercizio fisico, costituito anche da una sola lunga passeggiata giornaliera, aiuta a prevenire tutte le complicanze e le alterazioni scaturite dal diabete, come sopra indicato, specialmente quelle legate al cuore.
Dieta ed attività fisica vanno comunque associate a terapie farmacologiche, le quali prevedono l’iniezione di insulina prima dei 3 pasti principali giornalieri.

[sws_facebook_share]
[author]
[sws_related_post]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Redazione

Author: Redazione

Info su redazione