Omeopatia cos’è

By on febbraio 11, 2014

Con il termine omeopatia si identifica quel processo terapeutico attuato con l’ausilio di sostanze che possono avere origine animale, vegetale o minerale.

omeopatia
Il termine fu introdotto dal professore tedesco Samuel Hoemann che nel corso dei suoi studi effettuati negli anni ‘800, dedicò parecchio tempo alla sperimentazione dei trattamenti omeopatici, il termine omeopatia deriva dal greco (omoios=simile, pathos=sofferenza).
Il trattamento risultata essere adatto a qualsiasi condizione fisica, infatti la non tossicità della terapia e la completa mancanza di effetti collaterali a fatto sì che la medicina omeopatica abbia trovato applicazione anche nei soggetti in stato di gravidanza o in individui di età avanzata.
Inoltre è stato provato che al trattamento di medicina tradizionale possa essere affiancato quello omeopatico, con il risultato di poter ridurre i dosaggi dei farmaci convenzionali.
Infatti la convinzione di molti medici è quella di riuscire a rendere la cura omeopatica il completamento di quella tradizionale detta allopatica.
Ciò viene sostenuto nonostante il fatto che il trattamento non abbia mai dato una certezza scientifica, gli studi però riescono a fornire dati interessanti riguardanti la significativa differenza che scaturisce tra i due metodi terapeutici, infatti mentre il metodo allopatico agisce tramite sostanze che contrastano il naturale evolversi di una malattia, il metodo omeopatico invece utilizza le stesse sostanze che hanno provocato la patologia, riducendo però le dosi in modo da stimolare il sistema immunitario del paziente a sviluppare agenti di autodifesa nei confronti dei patogeni che hanno dato origine alla patologia, mettendo in atto così un vero e proprio processo di prevenzione.
Il punto di forza del sistema omeopatico è quello di rispettare l’equilibrio psicofisico del paziente, spesso infatti alla cura omeopatica viene consigliato di associare esercizi come lo yoga, questo è dettato dal fatto che tale terapia deriva dalle terapie olistiche, ovvero quei tipi di trattamenti che che si pongono l’obiettivo di migliorare “corpo-mente-spirito” del paziente.
Il sistema omeopatico riscontra parecchie perplessità nel campo medico, in quanto a detta di diverse figure che operano nella ricerca scientifica, l’effetto finale a cui riconduce la terapia omeopatica è lo stesso “effetto placebo” a cui riconducono le terapie allopatiche.

[sws_facebook_share]
[author]
[sws_related_post]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Redazione

Author: Redazione

Info su redazione