Occhi gonfi e prurito al mattino

By on luglio 20, 2017

Gli occhi gonfi al mattino rappresentano un disturbo molto diffuso che incide sulla salute e sull’estetica del viso.

Sono molti i fattori che possono incidere negativamente sulla salute degli occhi al risveglio, principalmente la posizione assunta mentre si dorme e l’entità del riposo.

Dormire con almeno un cuscino a sorreggere la nuca è, ad esempio, un ottimo metodo per evitare un accumulo eccessivo di liquidi al di sotto degli occhi. Inoltre dormire minimo sette ore per notte aiuta a scongiurare la comparsa di occhiaie e gonfiore.

Quando si riposa poco e male i vasi sanguigni posti al di sotto degli occhi tendono infatti a dilatarsi. Anche consumare pasti ricchi di sodio o bere una gran quantità di bevande alcoliche prima di mettersi a letto figurano tra le cause degli occhi gonfi. In questi casi la regola d’oro è bere tanta acqua al mattino in modo taleda mantenere la pelle idratata.
Altre possibili cause possono essere rappresentate da allergie, pressione sanguigna elevata, ritenzione idrica, dermatite e reazione allergiche ai farmaci.

A prescindere dal motivo alla base degli occhi gonfi esistono una serie di trattamenti mirati per attenuare o eliminare definitivamente il disturbo.
Il primo accorgimento da seguire consiste nel bere molta acqua nel corso dell’intera giornata, evitando bevande gassate, zuccherate o alcoliche.
Tra i rimedi più diffusi e forse più conosciuti c’è poi da annoverare l’applicazione di fettine di cetriolo fresco direttamente sulle palpebre per circa venti minuti. In alternative è possibile utilizzare delle fette di patate fredde o un paio di bustine da té o camomilla già utilizzate. In entrambi i casi queste particolari tipologie di ortaggi o le bustine di infusi tendono ad assorbire i liquidi in eccesso stipati nel contorno occhi, contribuendo così a diminuirne il gonfiore.
La soluzione più semplice per scongiurare la comparsa di gonfiore e prurito nella zona oculare è senza dubbio riposare tra le sette e le otto ore a notte.

Un riposo notturno adeguato e corretto è un aspetto imprescindibile se si desidera curare la salute dei propri occhi.

Inoltre, come anticipato in precedenza, riposare appoggiando la nuca su un comodo cuscino evita l’accumulo di liquidi nella zona oculare. In presenza di dolori e fastidi alla schiena è però consigliabile evitare questo tipo di soluzione e chiedere consiglio al proprio medico.
Uno straordinario aiuto arriva poi anche dai prodotti cosmetici. Per contrastare il gonfiore agli occhi è possibile utilizzare creme a base di aloe vera, vitamine ed estratti di erbe.

E’ ovviamente sempre opportuno accertarsi che tali prodotti siano assolutamente privi di elementi chimici e nocivi per la pelle. In questo caso il problema andrebbe solo a peggiorare.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)