Chi è obeso da più tempo rischia cardiopatie

By on agosto 16, 2013

Cosa c’è di più perfetto di quella meravigliosa macchina che è il corpo umano? Purtroppo da qualche decennio a questa parte questo meccanismo sofisticato è stato messo in crisi. Da svariate cattive abitudini che ne hanno deformato ritmi e processi. E il tutto nasce da quella che è la fase più importante dell’uomo, la crescita. Studi infatti hanno messo in luce la relazione tra obesità e il suo svilupparsi nel tempo con i rischi cardopatici che si manifestano in età adulta.

obesitàOsservando e monitorando dei fisici giovani è stato riscontrato che il perdurare di adiposi in eccesso in tutto il corpo o anche solo nella parte addominale ha portato i soggetti a sviluppare gravi patologie legate al cuore. In particolare sin dai primi stadi della ricerca si è notato come all’obesità camminasse di pari passo una calcificazione coronarica che se non rimossa per tempo porta a problemi di salute legate al muscolo che gestisce la circolazione sanguigna: il cuore. Pertanto – e non ce ne sarebbe bisogno di ribadirlo – la fase della crescita resta di fondamentale importanza per la formazione degli individui adulti, sia nello spirito ma sopratutto nel corpo. Un adulto in salute è un adulto felice.

Le regole per non cadere in queste trappole sono semplici e non richiedono chissà quale sforzo, dieta equilibrata (la mediterranea è famosa in tutto il mondo), attività fisica anche di media entità e non trascurare nessun allarme che il corpo umano invia. E la meravigliosa macchina che ci è stata donata tornerà perfetta!

[sws_facebook_share]
[author]
[sws_related_post]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)