Ministro Balduzzi in Campania visita aree inquinate

By on febbraio 6, 2013

Il Ministro per la Salute, Renato Balduzzi, si è recato in quella che da molti è stata definita la “terra del fuoco” sul territorio italiano, ovvero quell’area estesa tra la Provincia di Napoli e di Caserta, per rendersi conto della situazione legata alle aree inquinate.
ministro balduzzi

[sws_related_postleft showpost=”3″] [/sws_related_postleft] Si è recato a sorpresa, con un’auto noleggiata e senz’alcun contrassegno, chiedendo di visitare le aree più inquinate della parte settentrionale della Campania. “Sotto Roma c’è una seconda Ilva” ha dichiarato il Ministro guardando i cumuli di amianto, pneumatici bruciati e tonnellate di rifiuti della lavorazione della pelle e dei tessuti. Ha camminato tra i rifiuti tossici, tra il fango, la plastica bruciata e quei liquami gestiti proprio dalle organizzazioni mafiose locali. Il Ministro ha inoltre chiesto ai suoi tecnici di fare delle analisi sullo stato di salute degli abitanti, troppo frequentemente colpiti da tumori. “Questa gente sta combattendo una guerra contro tutto e tutti” ha dichiarato una volta che si è conclusa la visita. [sws_related_postright showpost=”2″] [/sws_related_postright] L’aspettativa di vita delle persone che abitano questi territori si sta drasticamente riducendo a causa della presenza delle ecomafie, per cui alcuni tossicologi ed esperti ambientali riceveranno presto delle convocazioni direttamente da Roma: a loro spetterà il compito di verificare lo status quo sia ambientale che sanitario e se necessario si andrà ad agire con decisione. [author] [sws_related_post]

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)