Ipnosi e interventi chirurgici

By on agosto 28, 2013

Utilizzare l’ipnosi al posto dell’anestesia. Questo è quanto è riuscito a eseguire Enrico Facco, docente di Anestesia e rianimazione del Dipartimento di neuroscienze dell’Università di Padova.

ipnosi

Per la scienza si tratta di una nuova frontiera. Affrontare un vero e proprio intervento chirurgico senza l’utilizzo dell’anestesia non è cosa da tutti i giorni. Questo però è quanto accaduto nell’ospedale di Padova, dove una paziente è stata curata tramite l’impiego dell’ipnosi. La donna, di quarantadue anni, soffre di sensibilità chimica multipla. In altre parole è impossibilitata ad assumere praticamente ogni tipo di farmaco a causa di varie allergie a sostanze chimiche. Ecco allora che utilizzare l’anestesia per eseguire l’intervento sarebbe stato un azzardo. L’ipnosi, per tutta risposta, si è rivelata essere l’unica alternativa affinché la paziente potesse sottoporsi all’intervento per rimuovere il tumore alla pelle della coscia destra. Un intervento durato mezz’ora e perfettamente riuscito, al termine del quale la donna è uscita dalla sala operatoria sulle proprie gambe senza bisogno di alcun tipo di aiuto. “Per rendere possibile il tutto”, ha dichiarato il prof. Facco “sono bastate due sedute prima dell’intervento in cui ho testato il grado di ipnotizzabilità della donna”. La paziente, stando a quanto riportato dai parametri vitali e cardiaci, non ha provato dolore. Il docente però non pare stupito dai risultati ottenuti: “Quella dell’ipnosi è una tecnica applicabile anche in altri campi, come ad esempio curare fobie e attacchi di panico. C’è chi ha paura del dentista e non riesce neppure a entrare in clinica: l’ipnosi aiuta il paziente a superare il suo problema e le sue fobie”.

[sws_facebook_share]

Per maggiori informazioni e approfondimenti:
[sws_button class=”” size=”sws_btn_small” align=”” href=”http://www.federicabarce.it” target=”_blank” label=”Federica Barcè sito web” template=”sws_btn_default” textcolor=”” bgcolor=”” bgcolorhover=”” glow=”sws_btn_glow”] [/sws_button]

info@federicabarce.it
tel. 3200771789

[author]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Author: Federica Barcè

Sono Federica Barcè, una psicologa clinica, ma ciò che mi contraddistingue è la passione e la curiosità per il mio lavoro, passione che coltivo da anni con tenacia, energia e dedizione. Mi sono laureata presso la Facoltà di Psicologia di Padova, ad indirizzo Clinico-Dinamico, e risulto iscritta all’albo degli Psicologi del Veneto con il numero 7475. Mi sono specializzata in Psicoterapia e Ipnosi clinica presso la SIIPE di Roma (Scuola Italiana di Ipnosi e Psicoterapia Ipnotica) e sono socia della SII (Società Italiana di Ipnosi). Uno dei miei ambiti di interesse è la salute, intesa come equilibrio della mente e del corpo, e nel mio percorso ho approfondito come mente e corpo si possono reciprocamente influenzare, sia nel generare la malattia, sia nella possibilità di guarirla. La passione per i mondi diversi dal mio nasce già da ragazzina, quando mi divertivo ad ascoltare e ad osservare le persone, fonte di infiniti stimoli per me, ed è grazie a questo interesse che ho potuto sviluppare e ampliare certe mie caratteristiche e risorse, così come mi piace fare con le persone che incontro. Perché ogni persona ha un potenziale dentro di sé che spesso non viene sufficientemente riconosciuto e sviluppato. Ed è questo il mio principale obiettivo, accompagnare le persone nel viaggio alla ricerca delle proprie risorse, quelle che ci permettono di affrontare la vita con più serenità e coraggio. A tutti può capitare di sentirsi sopraffatti dagli eventi, incastrati nel proprio piccolo mondo dove non si vedono spiragli di luce, e questo porta a chiudersi sempre di più nella stretta realtà di ogni giorno pensando che sia l’unica possibile. Invece un’alternativa c’è sempre, basta saperla cercare e trovare, imparando a vivere le esperienze e a saperle utilizzare… e improvvisamente tutto appare diverso ai nostri occhi e la realtà si riempie di nuovi colori, forme, odori e sapori. E’ sufficiente concedersi una possibilità!