Il gene che decide con che mano scriviamo

By on settembre 26, 2013

Destrimani o mancini? E’ un gene il vero artefice della preferenza nell’uso delle mani. Secondo la ricercatrice Silvia Paracchini la decisione di usare maggiormente la mano destra o la sinistra viene compiuta dal bambino, già in tenerissima età ed è indirizzata dalla presenza di un particolare gene nel Dna dell’individuo.

mano
La ricerca, condotta presso l’University di St. Andrews in gran Bretagna, ha evidenziato come il gene PCSK6 è il vero responsabile della scelta istintiva ed involontaria che compie il bambino già dai primi mesi di vita. Il gene, che si attiva già durante la formazione dell’embrione, è lo stesso deputato ad importantissime funzioni all’interno del corpo umano. La sua importanza fondamentale è, per esempio, osservabile nell’errato posizionamento degli organi interni in un individuo, in caso di malfunzionamento.
Il gene PCKS6 è l’unico in grado di attivare la proteina Nodal, a sua volta responsabile dell’attivazione di una serie di geni che stabiliscono la separazione tra destra e sinistra di tutto l’organismo dell’individuo. Un mutazione di tale gene, infatti, comporta una patologia denominata Situs Inversus, che si manifesta in un’anormale posizionamento delle strutture interne, con conseguente asimmetria patologica.
A differenza di un pensiero tragicamente diffuso in passato, non è quindi nessuno spirito demoniaco a costringere il bambino nell’uso della mano sinistra, a scapito della destra.

[sws_facebook_share]
[author]
[sws_related_post]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Redazione

Author: Redazione

Info su redazione