Calcolosi renale aumenta il rischio di malattie cardiache nella donna

By on agosto 2, 2013

La ricerca scientifica ci aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari nelle donne con storia di calcolosi renale.

calcoli-renali
Lo dimostra una fertile collaborazione tra l’ Università di Boston e l’ Università Cattolica di Roma che ha dato vita ad uno studio sulla correlazione tra calcolosi renale e malattie cardiovascolari con un’incidenza superiore nelle donne. I risultati, pubblicati sulla rivista scientifica americana JAMA ( Journal of the American Medical Association ), spiega l’interessante sperimentazione: il campione prescelto, composto da 196.357 donne e 45.748 uomini, è stato osservato per 24 anni per verificare l’insorgenza di malattie coronariche a seguito di calcolosi renali.

La ricerca è stata portata avanti su entrambi i campioni e a parità di altri fattori che potevano essere determinanti come i livelli di diabete ed ipertensione. ll gruppo di ricerca italo americano ipotizza che fattori ormonali possano predisporre le donne, in misura maggiore rispetto agli uomini almeno del 30%, allo sviluppo di malattie cardiovascolari se con una storia di calcolosi renale. In base a questo studio quindi potrebbe essere davvero utile, ai fini della determinazione di problemi coronarici, sottoporre le donne con storia di calcoli renali a controlli cardiologici più assidui e puntuali.

[sws_facebook_share]
[author]
[sws_related_post]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)