Alluce Valgo

By on maggio 21, 2013

Cos’è l’alluce valgo?

L’alluce valgo è un problema che affligge molte persone e che vede la punta dell’alluce avvicinarsi alle altre dita del piede mentre il primo metatarso si allontana, facendo la classica ‘cipolla’ rossa che si irrita e si infiamma a contatto con le calzature. La moda delle scarpe con tacchi alti e punta stretta di certo non aiuta a migliorare la situazione di chi ha l’alluce valgo: è importante non sottovalutare le conseguenze che può portare questo problema.

alluce valgo

[sws_related_postleft showpost=”3″] [/sws_related_postleft]

Cause dell’alluce valgo

Le cause dell’alluce valgo sono molteplici: può essere un problema congenito ma non solo. L’alluce valgo può essere dovuto anche a traumi muscolari, patologie reumatiche, infiammazioni. Anche la patologia del piede piatto sembra essere correlata al verificarsi di numerosi casi di alluce valgo: proprio per la forma del piede, appiattito al centro, si tende a caricare di più la parte anteriore del piede, causando proprio l’alluce valgo. Nonostante queste patalogie e il fattore congenito, anche il ruolo delle calzature indossate e di tendenza (come tacchi alti e punte strette) sembra essere fondamentale nel corso della patologia. Ecco perchè gli specialisti non si stancano mai di consigliare la scelta di scarpe comode, che siano adatte alla forma naturale del piede.

Conseguenze dell’alluce valgo

Oltre ad essere fastidioso per il piede, l’alluce valgo può comportare altre conseguenze tra le quali le più importanti sono: -ginocchio valgo, con la rotula tendente verso l’esterno, che porta all’affaticamento di tutta la gamba; -pericologo di lombalgia cronica, dovuta alla scorretta postura dovuta da piede e ginocchio con questo problema; -postura scorretta e affaticamento a gambe, schiena e piedi.

Cosa fare per evitare l’infiammazione dell’alluce valgo

Ecco alcuni brevi consigli per evitare i dolori fastidiosi dovuti all’infiammazione dell’alluce valgo: -indossare scarpe comode, che si adattino alla forma naturale del piede; -cercare di tenere il proprio peso forma: più siamo pesanti, più il piede è soovraccaricato; -utilizzo di strumenti adatti, per separare le dita dei piedi; -esercizi per il piede e per l’alluce, che vi indichiamo qui di seguito.

[sws_related_postright showpost=”2″] [/sws_related_postright]

Esercizi per l’alluce valgo

Esercizio 1:

Questo esercizio vi servirà per verificare l’equilibrio e la mobilità del piede.

Mettetevi in posizione eretta, con gambe leggermente piegate e divaricate. Oscillate in avanti e indietro delicatamente, concentrando l’attenzione sui movimenti del piede. È importante non staccare il tallone e il piede dal pavimento.

Per completare l’esercizio, prendete una pallina di gommapiuma e passatela dalla punta del piede fino al tallone, massaggiando. Poi con le dita del piede, cercate di afferrarla e fermarla, per poi continuare il massaggio. Al termine dell’esercizio (consigliamo di farlo almeno 5 volte per piede, in modo lento e tranquillo), potete procedere con un massaggio plantare.

Esercizio 2:

Questo esercizio è utile alla mobilità delle dita del piede.

Prendere il mignolo e l’alluce del piede e staccateli delicatamente dalle altre dita del piede. Incrociate le dita della mano con quelle del piede. Poi, come ultimo passaggio, cercare di massaggiare le dita come se fossero un tappo di una bottiglia che volete aprire.

Esercizio 3:

Rinforzo delle dita.

Cercate di dover prendere un oggetto con le dita del piede: in questo modo si rinforza tutta la pianta del piede e le dita.

Esercizio 4:

Stendetevi a pancia in sù e sollevate le gambe, piegando il ginocchio in modo tale da formare un angolo di 90° con la gamba. Stendete il collo del piede e poi tirate su le punte. In questo modo si esercita anche l’elasticità della caviglia.

Esercizio 5:

Con l’aiuto del manico di una scopa, saliteci sopra come se fosse la trave di una ginnasta. In questo modo l’equilibrio del piede viene messo alla prova. Poi girate il bastone e mettete il piede sopra in modo tale che la pianta del piede sia appoggiata sul bastone.

Esercizio 6:

Cercate di camminare utilizzando varie parti del piede: prima con le punte, poi con i talloni…

Esercizio 7:

Sedetevi in una sedia e appoggiate i talloni sulle gambe della stessa. Mettete in un calzino una pallina da tennis. Cercate di tirar su il calzino utilizzando l’alluce e il secondo dito del piede, utilizzando come appiglio il lembo del calzino. Sarà utile per fare un esercizio di sollevamento pesi dedicato al piede.

Esercizio 8:

Prendete un elastico di quelli utilizzati anche in palestra. Sedetevi in una sedia e stendete una gamba. Fasciate l’elastico attorno all’alluce e cerca di fletterlo senza muovere le altre dita del piede.

[sws_facebook_share]

[author]

[sws_related_post]

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)