L’agopuntura: utile strumento per la lombalgia acuta

By on luglio 14, 2013

Tre adulti su quattro hanno sofferto nella loro esistenza di mal di schiena, causato da stiramenti o spasmi muscolari, distorsioni in seguito a movimenti bruschi, che li hanno costretti a ricorrere ai farmaci o a giorni di riposo a letto, perché affetti da lombalgia acuta.

agopunturaLa lombalgia acuta è caratterizzata da un dolore o fastidio muscolo-scheletrico della regione posteriore del dorso, a volte irradiato agli arti inferiori, si può manifestare anche con contratture e rigidità.
Questo malessere definito come patologia bio-psico-sociale, può essere alleviato secondo la medicina tradizionale dall’uso di antiinfiammatori non steroidei e dal paracetamolo, con la terapia farmacologica, spesso si ottengono buoni risultati, anche se a volte i dolori persistono e sono resistenti a tutti i trattamenti, che se protratti nel tempo, possono aumentare il rischio di effetti collaterali.

Recenti studi condotti in America, hanno confermato che i risultati ottenuti con l’agopuntura nella cura della lombalgia acuta, sono di gran lunga superiori rispetto a quelli con le terapie standard tradizionali.
L’agopuntura è una terapia non convenzionale, facente parte della cosiddetta Medicina alternativa, nata in Cina circa 5000 anni fa,la quale trova un largo impiego, con ottimi risultati, in quasi tutti i settori della medicina generale.
Essa consiste nella infissione e manipolazione di piccoli e sottili aghi di acciaio, lasciati infissi per un tempo variabile che va dai 20 ai 30 minuti, non viene iniettato nulla, in quanto il nostro stesso organismo è stimolato a mettere in atto alcuni meccanismi naturali di cura e guarigione.
L’agopuntura si basa su concetti e filosofie complesse ed articolate, secondo cui l’uomo non è fatto solo di organi e cellule, ma anche di energia vitale, che scorre dalla testa ai piedi all’interno di canali invisibili detti meridiani, che alimentano le funzioni dei vari organi, se l’energia viene ostacolata, insorge il dolore e la malattia, solo rimuovendo l’intoppo si ristabilirà lo stato di salute.
Il nostro corpo è un generatore di energia, ed è su di questa che si esercita la stimolazione, sia manuale che elettrica, al fine di raggiungere un equilibrio in grado di generare un perfetto benessere fisico.
I principali benefici dell’agopuntura per la lombalgia acuta sono:
– Antalgico,
– Antiinfiammatorio,
– Regolatore neuro-endocrino
– Agisce sulla sfera emotiva.

Essa favorisce la secrezione di dinorfine, producendo così un effetto analgesico che si manifesta velocemente e raggiunge il suo massimo in pochi minuti.
La sua efficacia è del 30%-35% maggiore dell’effetto placebo, in quanto agisce direttamente dove c’è l’infiammazione, in maniera selettiva ed è questa la ragione per cui toglie il dolore, inoltre, l’agopuntura agisce favorendo il rilascio di adenosina, nelle parti interessate, che entra in relazione con i segnali di dolore del cervello.
Questa tecnica svolge anche un’azione decontratturante, ossia elimina le eventuali contratture dei muscoli, sono però sconsigliati i trattamenti praticati a brevi intervalli, perché ritenuti controproducenti.
Nella lombalgia acuta, anche dopo una sola seduta, è possibile notarne i miglioramenti, il dolore è quasi del tutto scomparso ed il paziente riacquista una notevole capacità di movimento.
Molti sono gli studi fatti negli anni, ma quasi tutti i ricercatori sono concordi nell’affermare che l’agopuntura mira a stimolazioni di tipo elettrico e chimico su alcune fibre nervose, che intervengono sulle sensazioni dolorose attenuandole ed in molti casi facendole scomparire.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
L'agopuntura: utile strumento per la lombalgia acuta , 10.0 out of 10 based on 1 rating
Redazione

Author: Redazione

Info su redazione